Gli attacchi avanzati non colpiscono solo le grandi aziende

ws_woman_on_computer_with_blue_tint

In un mondo digitale in continua evoluzione, dove gli attacchi informatici diventano sempre più sofisticati e devastanti, le aziende si trovano ad affrontare una nuova realtà: la necessità di una difesa avanzata che vada ben oltre i tradizionali antivirus e firewall.

Si parla quindi di cybersecurity e di strumenti, come gli EDR (Endpoint Detection and Response) in grado di offrire una linea di difesa primaria importante, in particolare nel contesto della piccola e media impresa, in cui spesso l’infrastruttura IT è limitata all’essenziale e non sono presenti sistemi o team dedicati in modo specifico alla sicurezza informatica. 

Attacchi avanzati sempre più diffusi: cosa sta cambiando?

Se il problema dei cyber attacchi è ben noto in tutto il mondo, la situazione italiana delineata nell’ultimo periodo è ancora più grave, al punto da essere approdata anche sulla cronaca. Nel primo semestre del 2023, infatti, gli attacchi nel nostro paese sono cresciuti del 40%, contro una crescita media nel mondo dell’11%. Un fenomeno legato a una serie di cause, ma che di sicuro trova anche nella scarsa propensione italiana alla sicurezza informatica terreno assai fertile.

Occorre registrare come non esista più la distinzione netta fra attacchi su larga scala, di solito a basso contenuto tecnologico, e attacchi mirati alle grandi aziende. Questo è dovuto alla diffusione di fenomeni come Malware as a Service e l’utilizzo maligno dell’Intelligenza Artificiale generativa che, esattamente come le loro controparti benevole, estendono la platea di coloro che possono utilizzare un servizio a proprio vantaggio. Vengono quindi coinvolte anche le piccole imprese, come le PMI, spesso partner a loro volta di grandi aziende, dove molto spesso la linea di difesa principale è proprio l’endpoint protection, vista l’assenza di altri elementi infrastrutturali.

Come difendere le piccole imprese con l’EDR

Nella visione più canonica della cybersecurity, la protezione degli endpoint viene considerata per molti versi l’ultima linea di difesa, dal momento che interviene di fatto quando la minaccia è già nel perimetro. Tuttavia, in un approccio più moderno, l’EDR torna attuale per due ragioni.

Prima di tutto, oggi il perimetro è sempre più effimero: accade sempre più spesso che le risorse aziendali debbano essere accessibili anche in mobilità, da dispositivi esterni o comunque da contesti non strettamente collegati alla rete aziendale. Si pensi, per esempio, al lavoro agile, allo smart working o, anche in un contesto più tradizionalista, alla necessità da parte di agenti di commercio o personale di sedi decentrate di poter accedere alle risorse aziendali.

In seconda istanza, oggi si assiste a una progressiva semplificazione dell’infrastruttura IT a favore di soluzioni basate sul Cloud. In questo scenario, in cui la dotazione è sempre più essenziale, è piuttosto comune ricorrere a soluzioni che prevedano un sistema EDR orchestrato, per esempio, attraverso il Cloud.

Due condizioni che si ritrovano soprattutto nelle medie e piccole imprese. Bisogna comunque precisare che utilizzare soluzioni di EDR per la protezione del proprio ecosistema IT non significa semplicemente “usare un antivirus”. Vediamo perché.

Endpoint protection: come cambia la protezione nel 2023

Pur essendo incentrata sulla difesa degli endpoint, infatti, l’EDR security prevede la protezione di ogni sistema, non solo i computer. Lato utente questo include principalmente i dispositivi mobili, ma non bisogna dimenticare, per esempio, anche i sistemi virtualizzati eventualmente presenti.

Oltre a questa prima importante distinzione, ve ne sono altre di carattere più funzionale:

  • Analisi avanzata e monitoraggio: non dobbiamo dimenticare che la sicurezza oggi è principalmente preventiva e predittiva. I sistemi EDR monitorano il comportamento degli endpoint e, in caso di anomalie, attivano una serie di procedure per capire, anche con l’assistenza di operatori umani, se queste sono riconducibili a minacce.
  • Gestione degli aggiornamenti: fondamentale per la resilienza alle nuove minacce, può essere orchestrata attraverso un sistema EDR
  • Gestione centralizzata: altro aspetto fondamentale, i sistemi EDR garantiscono agli operatori una visibilità completa sullo stato dei dispositivi e la possibilità di effettuare operazioni orchestrate.

EDR security: cosa aspettarsi da un sistema di difesa

Cosa cercare quindi in un sistema di EDR Security che sia in grado di difendere le aziende di qualsiasi dimensione anche dagli attacchi più recenti? Al di là di quello che sono le caratteristiche comuni, per esempio quelle sopra elencate, ce ne sono alcune da tenere in particolare considerazione:

  • Capacità di analizzare le minacce in base al contesto: raccogliendo gli indicatori dall’intero sistema, un buon sistema EDR deve poter cogliere eventuali segnali di intrusione.
  • Indagine e risposta avanzate: gli eventuali allarmi devono poter essere verificati in profondità e, soprattutto, il sistema deve permettere risposte efficaci e tempestive anche estese all’intera infrastruttura.
  • Capacità di identificare gli attacchi fileless: gli attacchi senza file, che si veicolano in modo più sofisticato, sono sempre più diffusi. Un sistema di protezione degli endpoint efficace deve saperli identificare.
  • Azioni di risposta automatizzate: non sempre gli specialisti possono intervenire tempestivamente. In questo caso il sistema deve poter intervenire in modo autonomo per fare fronte alle emergenze.

Una protezione avanzata per minacce avanzate

Con il diffondersi delle minacce avanzate a livelli sempre più bassi, diventa quindi indispensabile anche per le aziende di medie e piccole dimensioni dotarsi di una protezione avanzata. Un buon sistema EDR è la risposta ideale al diffondersi di attacchi sempre più elaborati e strutturati, riducendo i costi associati alla gestione degli attacchi e alla stesura degli eventuali report sugli eventi di sicurezza intercorsi.

Risorse correlate

WithSecure™ Elements Endpoint Detection and Response

La soluzione di EDR security WithSecure™ Elements Endpoint Detection and Response offre funzionalità avanzate di rilevamento e sicurezza contro attacchi informatici e data breach.

Scopri di più

Perché dovresti implementare l’Endpoint Detection & Response?

L'Endpoint detection and response (EDR) è fondamentale per la tua azienda, perchè gli attacchi stanno diventando sempre più sofisticati e la superficie di attacco molto più ampia. Comprendi le ragioni per cui dovresti implementare l'EDR.

Scopri di più

Vuoi saperne di più?

I nostri esperti sono a tua disposizione per soddisfare le tue curiosità sul mondo WithSecure. Compila il modulo e ti contatteremo al più presto.

Processiamo I dati personali che condividi con noi secondo la nostra Corporate Business Privacy Policy.